STORIE DEI BAMBINI

Vogliamo presentarti un paio di bambini e di adolescenti (i nomi sono di fantasia) affinché tu possa conoscere meglio le storie e il contesto del nostro lavoro.

Lui è Geoffrey - In cura medica

Lui è Geoffrey, ha 14 anni e vede molto male.

Da bambino ha dovuto lasciare il suo villaggio natale. Da più di 5 anni vive per strada.

Non conosce i suoi genitori e nessuno si è mai preso cura della sua salute. A causa del suo problema di salute ha una vita dura ed è sempre stato sfruttato. Gli altri bambini della strada lo hanno obbligato a spacciare droghe e hanno rubato i suoi vestiti. Lo minacciavano di bruciarlo o ucciderlo se non avesse fatto quello che volevano. Viveva in uno stato di paura permanente.  

  

Adesso si sente al sicuro da noi, nell’alloggiamento temporale. Lo vediamo ridere molto e  intraprendere molte attività nel quotidiano. Siamo contenti di quanto positivo sia rimasto nonostante la sua brutta esperienza e che continui a avere dei sogni per la sua vita. Vogliamo aiutarlo a realizzarli a guarire dentro sempre di più.

Appena avremmo le risorse, vogliamo rendergli possibile una operazione affinché possa vedere per la prima volta nella sua vita.

Lui è Jonas - proveniente da una casa violenta

Lui è Jonas, è scappato da casa perché non vedeva nessuna prospettiva. Suo padre maltrattava sua madre e le sue sorelle. Inoltre il suo villaggio natale è tanto lontano che neanche non c’è  il sapone. Ogni giorno doveva andare nei campi a fare un duro lavoro fisico. La mancanza di istruzione, l'impossibilità di fare amicizia e le violenze subite in casa lo hanno fatto scappare. Sperava di trovare una possibilità di impiego e avere una vita migliore a Gulu ma invece finì per strada. Charlie lo conosce da molti anni, lui è un´anima buona come dice Charlie. Abbiamo già visitato la sua famiglia insieme parlandoci lungamente. Il sostegno psicosociale delle famiglie è importante per noi e speriamo che un giorno Jonas potrà fare pace con la sua famiglia.

Per guarire dall'interno e per scoprire le sue capacità - noi lo aiutiamo in questo e vorremmo rendergli possibile il conseguimento della patente di guida in modo che possa diventare un autista e possa muoversi e prendersi cura di sé liberamente e in modo indipendente.

Lui è Odoch - emarginato e disabile

Lui è Odoch. Non ha né madre né padre e non può andare a scuola a causa della sua disabilità e dei mezzi finanziari mancanti. È paralizzato e vive con la sua matrigna a Gulu. Combattiamo duramente per mantenere stabile il suo stato di salute ma spesso semplicemente mancano i soldi. Inoltre la sua matrigna non sa come trattarlo a livello personale. Non lo considera un bambino completo e non può dargli l’amore.

Spesso gli altri bambini lo spingono per la città perché nessuno si prende cura di lui. Racconta sempre ai bambini che vorrebbe essere come loro. Gli piacerebbe andare a scuola, avere una famiglia che lo ama e muoversi e camminare liberamente.

 

Children Care Uganda Deutschland e.V. vuole offrire a lui e agli altri bambini incoraggiamento e mostrare loro che possono essere persone autodeterminate e fantastiche. Per questo costruiamo il nostro centro di riabilitazione. Non solo per offrire una casa ai bambini senza tetto, ma anche per l’allenamento di competenze senza barriere dove gli adolescenti vivono l’esperienza che possono fare qualcosa e sono di valoren in future.